Menhir e Dolmen

I Menhir e i Dolmen sono misteriosi testimoni della civiltà megalitica. Elementi di una società atavica che esprimeva con veri e propri monumenti il culto del sacro e l'adorazione del Cielo. Dolmen e Menhir sono costruzioni in pietra massiccia comuni a quelle che si trovano in Cornovaglia, nella Bretagna Francese, in Inghilterra, in Portogallo, in Belgio (i più famosi sono quelli di Stonehenge). Spesso collocati lungo la direzione dei raggi solari sono monumenti probabilmente utilizzati nei rituali sacri, per l' adorazione degli astri. Il basso Salento è l'unica zona d'Italia dove si trovano ben oltre 40, tra Dolmen e Menhir. 

Il Mehnir del “Teofilo” che si trova a Martano con i suoi 4,70 mt è il più alto di tutta la Puglia

Sempre nel territorio di Martano esiste la Specchia dei Mori, un altra misteriosa costruzione tipica dell'epoca protostorica. La Specchia dei Mori è un cumulo di pietre largo 30mt ed alto 10 mt, di cui ben poco si conosce rispettivamente ai motivi della sua realizzazione, ma che certamente fu utilizzato come postazione di vedetta  durante le incursioni piratesche del Medioevo.

 

RESTIAMO IN CONTATTO

Ricevi le ultime novità